Blog: http://alfredodegiglio.ilcannocchiale.it

stracci

รจ un mondo di stracci
di robivecchi
di lacci al collo
pezzi di cuore e di specchi

rotti di notti e di rotte
pensieri nati ciechi
e morti dimenticati
sorti di amori e di botte

di viaggi in un mare buio
e cartine stracce
occhi affogati di sguardi
e pallide ombre di facce

livide valanghe di voglie
rugiada di soli e lune
elemosine di lacrime
cadaveri su queste soglie

che chiamiamo vite
che sembrano infinite
ma sono uno spasimo
che dura un attimo.

Pubblicato il 8/3/2006 alle 13.29 nella rubrica Parole.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web